MASTOPLASTICA ADDITIVA FOTO

Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

In questa immagine, scattata prima dell'intervento, si evidenzia una mammella moderatamente ptosica, con il complesso areola capezzolo ben al di sopra del solco sottomammario Il seno si presenta "impoverito" soprattutto nel polo superiore. La paziente ha richiesto un aumento del volume mammario che arricchisse il polo superiore e migliorasse la proiezione della mammella "in toto" senza pregiudicare la naturalità del risultato finale.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Questo il risultato finale. La vista di fronte evidenzia il riempimento dei poli mammari superiori e la risalita evidente dei complessi areola capezzolo rispetto ai solchi sottomammari. L'effetto complessivo è di grande naturalezza.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La visione di profilo dimostra in maniera evidente la scarsa proiezione della mammella rispetto al torace. Una situazione anatomica quale quella mostrata in foto, costituisce una perfetta indicazione per l'utilizzo di una protesi biodimensionale cosiddetta "anatomica".

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La vista di profilo nell'immagine post operatoria dimostra l'aumento evidente della proiezione della mammella intera sul torace. Il riempimento del polo superiore risulta dolce, come in una mammella naturale. La grande risalita dei complessi areola capezzolo rispetto ai solchi sottomammari e il loro effetto di "rotazione" verso l'alto rispondono perfettamente ai desiderata della paziente. L'incisione chirurgica, praticata nel solco sottomammario, rimane perfettamente nascosta all'interno di esso.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

In questo secondo caso, la vista di fronte evidenzia una leggera asimmetria di forma e volume. La mammella destra si presenta di volume ridotto rispetto alla sinistra e la posizione del capezzolo risulta più bassa rispetto al capezzolo controlaterale. I poli mammari superiori si presentano quasi del tutto privi di proiezione e le mammelle in toto appaiono svuotate.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La vista di fronte nell'immagine post operatoria evidenzia il mutamento radicale dell'estetica mammaria. La differenza di volume appare ridotta fino ad essere praticamente annullata. La posizione dei complessi areola capezzolo risulta corretta; essi appaiono su di una stessa linea ideale. I poli mammari superiori si presentano riempiti in maniera dolce e naturale; l'effetto più evidente appare a carico dei poli mammari inferiori. L'effetto di rotazione verso l'alto e di risalita dei complessi areola capezzolo rispetto ai solchi sottomammari rende ragione di un seno tanto florido quanto naturale.

Informazioni Utili di Mastoplastica Additiva


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La vista di profilo evidenzia lo scarso riempimento del polo mammario superiore e la ridotta proiezione dell'intera mammella sul torace. La mammella presenta un aspetto decisamente "povero"

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La visione di profilo dell'immagine post operatoria evidenzia tre elementi. La notevole risalita del complesso areola capezzolo rispetto al solco sottomammario. Ne è prova l'aumentato sviluppo dell'arco che unisce il solco sottomammario con il margine inferiore del capezzolo. La proiezione dell'intera mammella sul torace appare nettamente aumentata. Il riempimento del polo superiore è uniforme e naturale al massimo livello. Anche in questo caso l'accesso chirurgico è perfettamente nascosto all'interno del solco mammario, l'indicazione all'impianto di una protesi bidimensionale "anatomica" è perfetta.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questa immagine preoperatoria, evidenzia due mammelle sostanzialmente simmetriche per forma e volume, carenti di proiezione e di volume nel polo superiore. Sono disegnati i profili dei solchi sottomammari.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

In questo caso, la paziente ha richiesto l'impianto di una protesi rotonda, volendo che fosse incentivato il riempimento del polo superiore. La cicatrice risulta perfettamente contenuta all'interno dei solchi sottomammari.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questa immagine di profilo ci mostra una mammella dall'aspetto gradevole, di cui la paziente richiede unicamente una correzione del volume in senso migliorativo.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Ecco l'effetto finale. La paziente aveva richiesto l'impianto di una protesi di volume "importante" desiderando un seno prosperoso.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Una mammella povera di tessuto ghiandolare/adiposo e marcatamente ptosica, pone il chirurgo davanti all'alternativa fra la mastoplastica additiva e la mastopessi. Le protesi "anatomiche" implementando il volume mammario soprattutto a carico del polo inferiore e favorendone la risalita dalla linea del solco sottomammario, permettono di trattare con successo casi come questo.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale, parla chiaro I complessi areola/capezzolo sono di fatto risaliti ben al di sopra dei solchi sottomammari. L'aspetto finale è estremamente gradevole, armonioso e naturale.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

L'immagine pre operatoria di ¾ ben chiarisce il grado di ptosi delle mammelle.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'immagine post operatoria nella stessa posizione ci mostra l'estrama naturalezza del risultato raggiunto.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Troviamo in questo caso una mammella il cui sviluppo è appena accennato. L'utilizzo di una protesi rotonda rende il seno correttamente proiettato e armonizzato con il torace.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale nella stessa proiezione. Lo sviluppo del seno e il suo inserimento nel contesto del torace appaiono perfetti.  


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questo caso evidenzia la presenza di ptosi mammaria e asimmetria, dimostrata dalla differente posizione dei complessi areola/capezzolo. L'impianto di protesi "anatomiche" aiuta nella risalita dei poli mammari inferiori.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale dimostra un torace completamente rivoluzionato. Un seno florido, armonico, nel pieno rispetto di quanto desiderato dalla paziente.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Anche queste foto in posizione frontale ci mostra una mammella appena accennata, nelle sue forme e volumi.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale dopo l'impianto di protesi. Il seno appare correttamente sviluppato, ma sempre estremamente naturale.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Un caso in parte simile al precedente. La mammella appare maggiormente definita per forma e volume. L'intervento di mastoplastica additiva deve accompagnare la mammella nel suo sviloppo estetico, senza stravolgerne le proporzioni.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale parla chiaro. Un seno di volume importante, come desiderato dalla paziente, perfettamente simmetrico e inserito nel contesto del torace. Anche di fronte ad un volume importante, l'armonia di insieme viene mantenuta.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Gli stessi concetti si ritrovano nella visione di profilo. Essa ci dimostra un seno scarsamente proiettato sul torace ed impoverito nel polo superiore.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La visione di profilo del risultato finale parla chiaro. Armonia di forma e volume, proiezione importante del polo superiore e grande risalita dei complessi areola/capezzolo dalla linea dei solchi mammari. Gli accessi chirurgici, perfettamente inseriti nei solchi, appaiono di fatto invisibili.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Un seno piccolo, per nulla proiettato ma armonico nel torace della paziente. Un seno che posiamo definire bello nelle sue forme e proporzioni, a dispetto del suo ridotto volume.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Un risultato finale che cambia completamente l'aspetto della paziente, pur mantenendo l'armonia e la bellezza d'insieme. L'utilizzo di una protesi anatomica rende l'effetto finale il massimo per forma e armonia.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La visione di profilo ci rimanda ai medesimi concetti prima espressi Un seno proporzionato ma piccolo, scarsamente proiettato sul torace.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale nella stessa vista di profilo. Armonia conservata, grande naturalezza, ma volume e proiezione sul torace nettamente cambiati in meglio, secondo il desiderio espresso dalla paziente.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Un caso simile al precedente, visto nella medesima proiezione laterale. Si noti lo scarso riempimento a carico del polo superiore.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale nella medesima vista laterale. Si noti l'effetto di marcato riempimento del polo superiore e l'effetto di rotazione verso l'alto del complesso areola capezzolo. Un risultato tipico dopo l'impianto di protesi anatomiche.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

In questa paziente ciò che maggiormente colpisce nella visione frontale è l'asimmetria dei volumi, con la mammella di destra maggiormente sviluppata rispetto alla sinistra.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'immagine frontale post operatoria ci dimostra la correzione dell'asimmetria, ottenuta grazie all'impianto di protesi identiche per tipo ma leggermente diverse per volume Le caratteristiche delle mammelle e i desideri della paziente hanno fatto propendere per l'impianto di protesi rotonde, che assicurano un riempimento uniforme dei poli mammari superiore e inferiore.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Nella visione laterale non è ovviamente possibile percepire il grado di asimmetria, ma unicamente lo scarso volume e l'insufficiente proiezione della mammella sul torace.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La stessa visione laterale ci dimostra la completa correzione degli inestetismi sopra elencati. Anche la protesi rotonda ci garantisce in questo caso un effetto naturale, unito ad una proiezione importante della mammella sul torace.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Un caso simile al precedente, con un grado di asimmetria meno marcato. Anche in questo caso la paziente ha richiesto un aumento marcato non del solo volume ma anche della proiezione di entrambi i poli, superiore e inferiore, risultato ottenibile con l'ausilio di una protesi a profilo rotondo.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale dopo l'intervento. Un seno armonico e ben sviluppato, perfettamente inserito nel torace della paziente. La protesi rotonda assicura l'uniformità di riempimento dell'intera mammella.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La visione laterale esemplifica gli stessi concetti prima espressi. Un seno di forma regolare, di aspetto naturale ma nel suo complesso "povero"

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La stessa immagine di profilo post operatoria. Sono evidenti i cambiamenti nel'estetica della mammella. Volume importante, ma aspetto complessivamente dolce e naturale. Poli mammari superiore e inferiore uniformemente proiettati.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questa paziente presenta un seno iposviluppato in tutte le sue componenti. La forma, la simmetria, la proiezione sul torace appaiono marcatamente carenti.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale dopo l'impianto di protesi a profilo rotondo. Tutti gli inestetismi che caratterizzavano il quadro preoperatorio risultano corretti. Il seno si presenta sviluppato, armonioso, di forma e proporzioni ben definite. Importante la proiezione sul torace.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

L'immagine di profilo ci mostra un seno piccolo, con una buona proiezione del polo inferiore, leggermente carente in quello superiore. Un seno che la paziente chiede di vedere aumentato nel volume nel rispetto dell'armonia di insieme.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale dopo l'intervento di mastoplastica additiva. Volume importante, proiezione del cono mammario netta e definita, aspetto naturale perfettamente conservato.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La mammella di questa paziente presenta un iniziale grado di ptosi, oltre ad un insufficiente grado di riempimento del polo superiore. La visione di profilo rende ben visibili questi elementi.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'impianto di una coppia di protesi anatomiche risolve completamente il quadro sopra descritto. Evidenti la rotazione verso l'alto del polo superiore, esemplificato dalla risalita del complesso areola/capezzolo. Altrettanto chiaro il riempimento del polo superiore che appariva deficitario nell'immagine preoperatoria.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questa paziente presenta un seno di piccole dimensioni anche se correttamente proporzionato. Il suo desiderio era quello di vederne crescere il volume, senza perdere l'armonia complessiva che lo contraddistingue.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'immagine postoperatoria rende ragione delle scelte estetiche della paziente. Il volume mammario si presenta chiaramente aumentato, così la sua proiezione sul torace. L'armonia complessiva è però mantenuta. Il risultato è molto naturale.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questa immagine di fronte ci mostra una mammella piccola, lievemente asimmetrica, il cui sviluppo possiamo definire scarsamente accennato.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La stessa immagine frontale nel post operatorio. La paziente ha scelto di privilegiare l'armonia e la naturalezza dell'insieme, piuttosto che il volume. Desiderando un riempimento uniforme dei poli mammari superiore e inferiore, la scelta è caduta su di una protesi rotonda. Si noti come l'aumento del volume mammario ha come "diluito" la percentuale dell'asimmetria, rendendo le due mammelle di fatto identiche.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questa fotografia pre operatoria ci mostra un seno nel quale coesistono inestetismi differenti. In primo luogo, un grado di asimmetria più marcato, che riguarda tanto il volume quanto la forma stessa delle mammelle. Un differente grado di ptosi, il riempimento del polo superiore destro insufficiente e nettamente ridotto rispetto al contro laterale.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale nella medesima proiezione frontale. Gli inestetismi che contraddistinguevano l'immagine precedente possono dirsi risolti. Il volume, il grado di riempimento dei poli mammari superiori possono a buon diritto considerarsi identici. Si rammenta che la leggera differenza nella posizione dei capezzoli, non risulta correggibile col semplice impianto di protesi, che ovviamente devono essere posizionate al di sotto dei capezzoli stessi, centro dei coni mammari. Per ovviare a questo si renderebbe necessario il contestuale spostamento e riposizionamento dei complessi areola/capezzolo il che richiederebbe una cicatrice periareolare lungo l'intera circonferenza dell'areola, onere che la paziente non era disposta a sopportare. L'accesso chirurgico risulta pertanto posizionato e nascosto nel contesto dei solchi sottomammari.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questa immagine di profilo ci mostra un seno di forma e volume regolari ancorché ridotti. La scelta della paziente, è stata quella di ottenere un volume mammario importante; un aspetto del seno che potremmo a buon diritto definire "florido"

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'immagine postoperatoria parla chiaramente. Il desiderio della paziente di un seno particolarmente voluminoso, proiettato in maniera esuberante sul torace, risulta pienamente rispettato. Anche in casi come questi, è sempre possibile mantenere un equilibrio fra le forme ed i volumi.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questa foto di ¾ ci evidenzia una mammella armoniosa ancorché di volume ridotto e proiezione appena accennata.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale dopo l'impianto di una protesi rotonda. Un seno perfettamente armonico, di volume adeguato alle "misure" della paziente. Anche in questo caso la creazione di un vero e proprio solco mammario, prima appena accennato, consente di nascondere la cicatrice chirurgica.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La stessa paziente vista di profilo nell'immagine pre operatoria. Riscontriamo le medesime caratteristiche in precedenza descritte.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale dopo l'intervento. Forma e volume armonici, proiezione sul torace nettamente aumentata. Un seno bello e naturale sotto tutti gli aspetti.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questa immagine preoperatoria ci illustra una mammella di volume ridotto, notevolmente svuotata nel suo polo superiore e dalla proiezione sul torace modesta.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'effetto finale ci mostra un quadro radicalmente diverso. Proiezione sul torace nettamente accresciuta, un volume adeguato, un aspetto complessivo del seno decisamente florido. Si noti dalla vista di profilo il livello di simmetria perfetto dei complessi areola/capezzolo che appaiono sulla medesima linea ideale.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Questa visione di ¾ ci mostra un seno decisamente immaturo nel suo sviluppo. Tutti gli elementi che lo definiscono, forma, volume, proiezione, risultano appena accennati.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Questo risultato finale ci mostra un seno sviluppato con una sua identità e personalità ben definite. La paziente ha optato per l'impianto di protesi a profilo rotondo, volendo privilegiare l'effetto di riempimento di entrambi i poli mammari, superiore e inferiore. L'armonia dell'intero torace appare in questa immagine decisamente migliorata.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

L'immagine frontale preoperatoria di un caso simile al precedente. Un torace che potremmo definire quasi prepuberale nel suo sviluppo appena accennato, accompagnato da un grado minimo, ancorché visibile di asimmetria.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale dopo l'impianto di protesi rotonde ad alto profilo, di volume cospicuo. La paziente ha sempre vissuto come un limite psicologico questa femminilità appena accennata del proprio seno. Di conseguenza la scelta di un volume mammario importante, deve essere letta come la volontà di riappropriarsi di una pare importante di se.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

In questa immagine di profilo vediamo una mammella il cui inestetismo più evidente è rappresentato da un riempimento modesto a carico del polo superiore.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'immagine postoperatoria, ci indica due elementi. Il primo il cambiamento dell'aspetto del polo superiore. Il secondo l'aumento del cosiddetto arco mammario; quella linea ideale che congiunge l'estremità inferiore dell'areola con il solco sottomammario. Questo è il caratteristico effetto dell'utilizzo delle protesi anatomiche o bidimensionali. Incentivando in particolare modo la risalita del polo mammario inferiore e favorendo la risalita del complesso areola/capezzolo, di fatto ottengono l'aumento di lunghezza dell'arco mammario.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Tipica immagine del profilo di una mammella appena "accennata" Polo superiore privo di definizione, volume insufficiente, definizione sul torace scarsa e incompleto sviluppo dell'arco mammario.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Dopo l'intervento; una mammella radicalmente differente. Corretta la definizione del solco sottomammario, completo sviluppo del polo mammario superiore e riempimento adeguato del polo mammario inferiore.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La stessa immagine preoperatoria del profilo controlaterale. Il complesso areola/capezzolo appare addirittura involuto nell'insieme di questa mammella povera di contenuti e di sviluppo.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La medesima immagine dopo l'intervento. Il complesso areola/capezzolo appare letteralmente "rifiorito" e riportato perfettamente al centro del cono mammario, esaltando la proiezione dell'intera mammella sul torace.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Nell'immagine preoperatoria frontale si evidenzia la posizione dei complessi areola/capezzolo che appaiono non al centro dei coni mammari. E' visibile anche un modesto grado di asimmetria, soprattutto a causa dell'insufficiente sviluppo della mammella di sinistra.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Un quadro radicalmente mutato, nemmeno lontano parente dell'immagine precedente. Risolta l'asimmetria, evidente nella visione preoperatoria. Perfetto l'allineamento dei complessi areola/capezzolo. Un seno armonico e completamente sviluppato.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Un certo grado di asimmetria è presente in questa visione di fronte preoperatoria. La mammella destra appare leggermente più piccola e i solchi sottomammari risultano slivellati, risultando il sinistro più basso rispetto al destro. Anche il volume della mammella destra risulta ridotto rispetto al sinistro.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'immagine post operatoria dimostra l'allineamento sei solchi sottomammari e l'uniformità dei volumi. La scelta della paziente per l'utilizzo di protesi a profilo rotondo rende ragione del desiderio di vedere sviluppati uniformemente i poli superiore e inferiore.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

In questa immagine preoperatoria si noti l'atteggiamento divaricato delle due mammelle. Questa risulta essere una specifica caratteristica anatomica che il solo impianto protesico non può in alcuna misura correggere.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'immagine postoperatoria evidenzia quanto detto in precedenza. Dovendo essere  gli impianti mammari perfettamente inseriti al di sotto dei complessi areola/capezzolo, che devono di conseguenza risultare al centro dei coni mammari, determinate caratteristiche peculiari non possono essere stravolte.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Qui l'immagine preoperatoria di una mammella poco proiettata sul torace e dal polo superiore poco sviluppato.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Diversa l'immagine postoperatoria. Radicale cambiamento della proiezione della mammella sul torace e riempimento evidente del polo superiore che appariva deficitario.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La visione di ¾ ci mostra un seno piccolo anche se ben proporzionato. La paziente ha richiesto un aumento di volume che non stravolgesse l'armonia di base.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale dopo l'impianto di una protesi rotonda. Il seno appare naturale, pur nel suo volume aumentato. L'anatomia di base viene accompagnata e non stravolta. Il tutto appare ben armonizzato nel contesto della figura.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La classica immagine di profilo ci riporta ai canoni espressi in precedenza. Corretta l'anatomia di base, ma volume e proiezione modesti.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Ben diverso il risultato finale Si noti lo sviluppo dell'arco mammario, la proiezione della mammella sul torace e la risalita del complesso/areola capezzolo.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La vista frontale di un seno piccolo, dove forma e volume appaiono appena accennati con scarsi elementi di definizione. Il capezzolo appare quasi perdersi in questo ambito.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'immagine postoperatoria ci rimanda un torace completamente trasformato, dove il volume importante si accompagna con il pieno equilibrio delle forme. L'effetto finale è di gradevole naturalezza.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La vista laterale esplicita in misura ancora maggiore gli elementi sottolineati precedentemente.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La stessa immagine una volta eseguito l'impianto protesico. Equilibrio assoluto di forma e volume.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

L'immagine speculare. Si noti come il capezzolo sinistro di fatto quasi scompare in questa mammella appena "accennata" .

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La stessa immagine nel postoperatorio. I complessi areola/capezzolo perfettamente al centro dei coni mammari.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Un certo grado di ptosi, asimmetria nella posizione dei complessi areola/capezzolo. Questi gli inestetismi salienti di questa immagine preoperatoria.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'impianto di protesi di forma "anatomica" rappresenta l'ideale per mammelle di questo tipo. Il risultato finale è di estrema naturalezza. Dolce la proiezione del polo superiore, notevole la rotazione verso l'alto di quello inferiore.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

L'immagine di fronte rende gli inestetismi prima descritti ancora più evidenti.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Perfetto il risultato finale. Naturalezza estrema in una mammella florida e sostenuta.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La vista di ¾ di una mammella piccola, poco o per nulla proiettata sul torace.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'impianto di una protesi rotonda a profilo medio/alto trasforma completamente il quadro e l'estetica del seno. La proiezione è corretta, il seno appare florido ma proporzionato nel suo insieme.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

Gli stessi concetti ancora meglio definiti dall'immagine frontale. Si noti un certo grado di asimmetria nella posizione dei capezzoli. Le distanze dai solchi sottomammari, peraltro appena accennati, appaiono diverse.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

L'impianto di protesi corregge quasi completamente anche questo inestetismo. Le due mammelle appaiono sostanzialmente identiche.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

In questo seno visto di profilo l'immagine che più colpisce è la scarsa definizione del polo superiore. Le mammelle risultano peraltro di aspetto gradevole, bisognose unicamente di un leggero sollevamento.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La stessa immagine postoperatoria rende ragione della scelta della paziente e del chirurgo relativa all'impianto di una protesi "anatomica" Essa accompagna l'anatomia della mammella e ne rende ancora più gradevole l'aspetto.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La vista di ¾ ci riporta ai concetti prima espressi. Lo scarso riempimento del polo mammario superiore costituisce l'elemento determinante.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

Il risultato finale nella stessa immagine. La naturalezza assoluta dove aumento del volume e riempimento del polo superiore vanno di pari passo in assoluta armonia.


Mastoplastica Additiva Prima

MASTOPLASTICA ADDITIVA PRIMA

La visione di profilo esprime bene tutto quanto in precedenza descritto. Si noti come lo scarso sviluppo dell'arco mammario accompagni il capezzolo ad assumere una posizione innaturalmente bassa.

Mastoplastica Additiva Dopo

MASTOPLASTICA ADDITIVA DOPO

La stessa immagine radicalmente modificata dall'impianto delle protesi "anatomiche" Evidente la loro capacità di implementare il polo mammario inferiore aumentandone lo sviluppo dell'arco e favorendo la risalita del complesso areola/capezzolo. Anche in questa immagine armonia perfetta di forma e volume.


Informazioni Utili di Mastoplastica Additiva

 
Sedi Milano, Trento

I campi nome, email, messaggio e privacy sono richiesti

MESSAGGIO RAPIDO

Freccia blu: invito a spuntare la casella Privacy Leggi informativa Privacy
Promemoria sulla privacy di questo sito. Se non lo hai ancora fatto, leggi la nostra Informativa sulla Privacy allineata secondo il nuovo regolamento europeo GPDR.